• Convegno gratuito mercoledì 24 maggio promosso da "CNA Calabria Centro" e "MPR Mediatori Professionisti Roma" a Lamezia Terme.
  • esame da mediatore civile e commerciale
    Vuoi diventare mediatore civile e commerciale? Al via il corso di formazione! Scopri date e orari del corso e iscriviti ora.
  • MEDIAZIONE CIVILE
    Il ricorso alla mediazione è obbligatorio per tentare di risolvere alcune tra le più comuni controversie. La soluzione si trova insieme, senza sprecare tempo e denaro!
  • L'ALTERNATIVA ALLE CAUSE CIVILI
    Oggi per numerose controversie c’è un’alternativa, basata su rispetto, correttezza e trasparenza. Perchè una causa civile può durare anni, con un duro impatto sulla qualità della vita.

Follow US!

facebook-mediatori-professionistilinkedin-mediatori

I PROFESSIONISTI DEL SETTORE

Mediatori Professionisti Roma  si avvale di un unico elenco di mediatori professionisti, selezionati per l’alta professionalità, esperienza sul campo e specializzazione. Il mediatore è un soggetto indipendente, imparziale e neutrale rispetto alla lite. Il mediatore non decide la controversia, ma aiuta le parti a trovare un accordo senza esercitare alcuna pressione sulle stesse e svolgendo il proprio ruolo con la dovuta diligenza.

  1. Vantaggi della mediazione

    · semplice e informale: viene avviato semplicemente su domanda, non segue particolari formalità;
    · garanzia di professionalità: per ogni procedimento viene selezionato, quale mediatore, il professionista più esperto nella materia oggetto di controversia;
    · veloce ed economica: il procedimento si deve concludere, salvo diverso accordo delle parti, entro 3 mesi e i costi sono contenuti e predeterminati;
    · riservata: tutti coloro che intervengono nel procedimento sono tenuti alla riservatezza; inoltre tutte le dichiarazioni rese o le informazioni acquisite non possono essere utilizzate nell’eventuale giudizio civile;
    · efficace: l’accordo di conciliazione acquista valore di una sentenza emessa dal giudice civile dal momento in cui le parti e i loro avvocati lo sottoscrivono, o diversamente per effetto del decreto di omologazione del Presidente del Tribunale;
    · garantisce alle parti benefici fiscali: il verbale di accordo è esente dall’imposta di registro entro il limite di valore di € 50.000,00, altrimenti l’imposta è dovuta per la parte eccedente; in caso di successo della mediazione è riconosciuto alle parti che corrispondono l’indennità un credito d’imposta commisurato all’indennità stessa, fino a concorrenza di € 500,00. In caso di insuccesso della mediazione il credito d’imposta è ridotto della metà. 

  2. Vantaggi dell’arbitrato

    L’arbitrato si caratterizza per:
    · la rapidità perché il procedimento si conclude entro 180 giorni dalla costituzione del Tribunale arbitrale;
    · i costi contenuti, fissi e conosciuti sin dall’inizio perché le tariffe arbitrali sono predefinite dalla Camera Arbitrale e, quindi, note alle parti sin dall’avvio della procedura;
    · l’avere gli effetti della sentenza pronunciata dalla autorità giudiziaria dal momento dell’ultima sottoscrizione;
    · la riservatezza perché gli arbitri e la segreteria sono tenuti a mantenere la massima riservatezza in relazione a qualsiasi notizia o informazione delle quali abbiano conoscenza in occasione dello svolgimento dei propri compiti istituzionali.
     

  3. Differenza tra mediazione e arbitrato

    Distinzione tra le due procedure:
    – Nella mediazione il mediatore è pre-selezionato dall’organismo di mediazione, del tutto indipendente dalle parti e può, solo se quest’ultime gli conferiscono espresso mandato, proporre una soluzione alla controversia, secondo il suo buon senso o applicando dei principi di equità del caso sottopostogli. Lo scopo della mediazione infatti consiste nel raggiungimento di un accordo direttamente dalle parti in modo che trovino un equo contemperamento dei loro interessi.
    – Nell’arbitrato, invece, l’arbitro, nominato in modo analogo, è l’unico che può decidere la controversia e lo fa applicando esclusivamente le norme di diritto, salvo diversa e specifica pattuizione nella clausola arbitrale.
    Proprio per il rischio di ottenere un lodo a se sfavorevole e non impugnabile le parti sono quindi incentivate a raggiungere un accordo nella fase di mediazione.

  4. Chi siamo

    Alcuni dei nostri mediatori:

    Avv. Ilaria Nicolosi

    Avv. Ilaria Piemontese

    Dott. Giuseppe Di Falco

    Avv. Manuela Paganello

    Avv. Vincenzo Luccisano

    Avv. Giulio De Tommasi

  5. Prenota o richiedi info

    Sedi e contatti

    La sede centrale è sita in Roma, Via Pompeo Neri n. 10 (00191 – Roma)
    Tel. +39.0662280464 – Fax 1782730354
    Posta elettronica certificata: mproma@legalmail.it

ULTIME NOTIZIE